Music

Dalla Toscana a Matera! La musica di Bosna Daní raccontata in un’intervista

By Agosto 23, 2017 No Comments

16Pagine Magazine ha deciso di intervistare per voi, il chitarrista toscano Bosna Danì, in occasione di ‘Ancient Vanguard’. Una possibilità per conoscerlo prima dell’evento stesso!

-Com’è nata la tua passione per la musica, ed in particolare per la chitarra?

“La musica fin da piccolo mi ha sempre affascinato, in famiglia avevo parenti che suonavano, quindi sono stato sempre a stretto contatto con quest’arte. All’età di 14 anni mi hanno comprato la mia prima chitarra ed ho iniziato a suonare con un gruppetto di amici, facevamo punk e la prima canzone che ho imparato sulla chitarra è stata When I Come Around dei Green Day. Dopo di che la passione per la chitarra ha preso campo ed ho iniziato a prendere lezioni fino a fare l’accademia di musica Lizard di Fiesole e poi continuando a specializzarmi sulla chitarra acustica finger style con Davide Mastrangelo.”

-Quali sono le tue influenze musicali?

“A me piace molto il Blues delle origini come Robert Johnson, Son House tanto per citarne due, ma amo anche l’elettronica dei Depeche Mode, Moderat, Kavinski, Justice. Amo gli Alt-j, James Blake, Bon Iver, iosonouncane. Mi piacciono le colonne sonore e in particolare i lavori di Teho Teardo e non potrebbero mancare certo i capolavori di Ennio Morricone.”

-Come sappiamo sei Toscano, come valuti la scena elettronica/indie toscana in questo momento?

“Penso che ci sia molto fermento in Toscana ma non vedo molto interesse dagli addetti ai lavori, ormai tutto si sta riducendo solo al business, lasciando da parte una forma d’arte quale è la musica.”

-A Gennaio di quest’anno hai pubblicato il tuo primo album, ‘’Inner Shape’’. Parlacene.

” ‘Inner Shape’si caratterizza per la sua sostanza introspettiva e riflessiva, è il modo in cui ho deciso di esprimere il mio alter-ego musicale. Io sono contento di aver tirato fuori tramite la mia musica una parte di me. Spero che chi ascolta riesca a capire questa cosa, allora si che per me sarà un successo.”

-Perché, secondo te, la gente dovrebbe ascoltare Bosna Danì?

“Perché è una cosa in cui credo molto. Ho messo molta passione nel farlo e quindi di sicuro a qualcuno potrei lasciare qualcosa.”

-Quali progetti hai per il futuro?

“Uno di sicuro sarà fare un altro disco, mi piacerebbe avere qualche mio brano in una colonna sonora di film, serie, o videogiochi, non sarebbe male realizzarne alcune ad hoc. Adesso spero di suonare il più possibile in giro e far conoscere ancora di più la mia musica.”

-L’8 Settembre possiamo trovarti a Matera, presso le Monacelle. Cos’hai da dirci riguardo l’evento?

“Un momento dove ascoltare della buona musica e lasciarsi trasportare dalle note. Un’esperienza interessante e tutta da scoprire.”

‘’Bosna Danì è una chitarra acustica suonata in fingerstyle, accarezzata da onde elettroniche dentro ad un cosmo onirico.’’

Daniela Sforza

Leave a Reply