Non sappiamo se l’abbia fatto per riacquisire un po’ di popolarità o semplicemente per divertirsi, ma Dolcenera, qualche ora fa, ha proposto sulla sua pagina facebook una video cover in cui ripropone, con la dolcezza del suo piano e della sua voce, la canzone Caramelle della Dark Polo Gang, pionieri della trap italiana.

Quello che per molti amanti della cantautrice è apparso come un gesto dissacrante, dalla musicista salentina viene dipinto con queste parole:

“La musica è un linguaggio universale, libero e democratico. Largo ai giovani (moderatamente). SKKKKRRRRRTT”

Insomma, un modo per risorgere dalle ceneri o un atto d’amore nei confronti dell’universalità della musica? Non potendo dare risposte a questa domanda, dovremo accontentarci di rimanere un’altra volta basiti, impietriti davanti alla sconfinatezza delle note, all’infinito che c’è dentro l’armonia. Alla bellezza della musica, un’arte senza catene.

Ecco qui il video della sua performance.

Marco Lorusso

Marco Lorusso

Classe '97, studente di Scienze Politiche.