Per ogni buon appassionato di serie tv è fondamentale avere una linea guida, esso vive di binge watching e si nutre di anticipazioni armato di scudo anti-spoiler.

Ma veniamo a noi, il 2017 appena passato ci ha regalato numerose perle dal punto di vista seriale. Il proliferare di nuove piattaforme per lo streaming ha moltiplicato l’uscita di nuovi prodotti adatti a tutti i palati. In questa selva di serie tv, ci sentiamo in dovere di fornirvi la nostra personalissima lista delle imperdibili uscite annunciate per il 2018.

In particolare, alcuni show nuovi di zecca sembrano essere molto promettenti, abbiamo scelto 16 nuove serie in arrivo e  spaziato su diversi generi per non scontentare nessuno:

1) The Alienist: ovvero la nuova serie di Cary Fukunaga, uno dei produttori di True Detective, che si concentra su un serial killer di bambini nella New York del 1896 e sul team che cerca di scoprirne l’identità. Super cast: Daniel Brühl, attore tedesco famoso per”Rush” (era Niki Lauda) e “Bastardi senza gloria”, Luke Evans (Lo Hobbit e La Bella e la Bestia) e Dakota Fanning. 8 puntate, si comincia il 22 gennaio, su Netflix.

2) Altered Carbon: serie basata sul romanzo cyberpunk Bay City di Richard K. Morgan: nel 2384, l’identità umana può essere conservata su un supporto digitale e trasferita da un corpo all’altro. Takeshi Kovacs, ex membro di speciali unità militari, viene ucciso e scaricato nel corpo che era in precedenza di Elias Ryker, agente di polizia di Bay City, per volere di Laurens Bancroft, un ricco aristocratico che lo ingaggia per indagare sulla propria morte. Nel cast ci sono Joel Kinnaman (Robocop, quello nuovo) e James Purefoy (Solomon Kane). 10 puntate, si comincia dal 2 febbraio, su Netflix.

3) The Assassination of Gianni Versace: American Crime Story. La seconda stagione della serie FX “American Crime Story”, che prevede singole stagioni “finite”, firmata da Ryan Murphy e dedicata all’omicidio del famoso stilista Gianni Versace. Lo stilista è interpretato da Edgar Ramirez (Gold), Penelope Cruz avrà il ruolo di Donatella Versace, la sorella di Gianni, Ricky Martin ha ottenuto la parte di Antonio D’Amico, il partner dello stilista. 9 puntate, si comincia il 17 gennaio, su FX.

4) Castle Rock: serie di cui non si sa ancora molto, ambientata nell’universo narrativo di Stephen King (Castle Rock è una città immaginaria ampiamente utilizzata dallo scrittore come scenario per alcune opere, come Cujo, Cose Preziose e La Zona Morta). Nel cast Melanie Lynskey (I Don’t Feel at Home in This World Anymore), Scott Glen e Sissy Spacek. Non si conoscono nè il numero di puntate, nè la data di messa in onda, su Hulu (piattaforma streaming americana).

5) The Ballad of Buster Scruggs: prima serie tv firmata dai fratelli Coen, di ambientazione western, con annesso mega cast: James Franco, Zoe Kazan e Tim Blake Nelson. 6 puntate autoconclusive, data di messa in onda ignota, su Netflix.

6) Maniac: serie dark comedy con Emma Stone (ripetiamo, EMMA STONE) e Jonah Hill che racconta le avventure di due “ospiti” di un istituto psichiatrico nei modi di fantasia da loro stessi creati. Dirige Cary Fukunaga, 10 puntate, data di uscita sconosciuta, su Netflix.

7) Disenchantment: serie animata fantasy per adulti commissionata dall’onnipresente Netflix a Matt Groening (I Simpsons): 20 episodi, data di uscita sconosciuta, su Netflix.

8) Troy: Fall of a City: magica unione tra BBC e Netflix per la storia narrata nell’Iliade di Omero ma raccontata dalla prospettiva della famiglia reale troiana. La serie è scritta da David Farr (The Night Manager). 8 episodi, data di uscita sconosciuta, su Netflix.

9) Life Sentence: Stella Abbott (interpretata dalla Lucy Hale di Pretty little Liars) ha vissuto gli ultimi 8 anni della sua vita assaporando fino in fondo ogni giorno in quanto le era stato diagnosticato un cancro terminale…però guarisce e si ritrova a dover imparare a convivere con tutte le scelte fatte quando credeva di stare morendo. 9 episodi, data di uscita sconosciuta, su The CW.

10) Sharp Objects: un giallo interpretato da Amy Adams, in una miniserie diretta da Jean-Marc Vallée (Big Little Lies, CRAZY, Dallas Buyers Club, Wild) che si vedrà in estate. Lo spunto è un romanzo di Gillian Flynn (Gone Girl, Dark Places).Non si conoscono nè il numero di puntate, nè la data di messa in onda, su HBO.

11) Cloak and Dagger: Torniamo al genere fantasy per un uscita che farà sicuramente parlare di se, se non altro perché trattasi di prodotto Marvel che come tale presenta, ovviamente, due supereroi: Tyrone Johnson, (Cloak) e Tandy Bowen (Dagger). Storie e background completamente diversi, ma questi due vigilantes promettono scintille, starà alla Casa delle idee cucire addosso ai personaggi una storia credibile e avvincente.

12) Roseanne (Pappa e Ciccia): Nel nostro listone mancava un remake e ci ha pensato il colosso ABC a riportare dal passato un grande classico degli show a stelle e strisce anni ’90. La serie racconta la vita quotidiana della classe operaia americana a The Conners in Illinois, in una città immaginaria però. Con John Goodman, uno degli attori tenuti dal cast originale.

Non solo novità, però, in questo listone. Abbiamo deciso di ricordarvi l’uscita dei sequel di alcuni piccoli capolavori dell’anno passato. Eccone alcuni che vi consigliamo di non perdere:

13) Ozark stagione 2: Ozark è nel Missouri ed è l’ambientazione di questa serie TV Netflix in uscita con la sua seconda stagione nel 2018. Una coppia di riciclatori di denaro sporco si trasferisce da un sobborgo di Chicago: il finanziario Marty Byrde e sua moglie Laura Linney, una casalinga diventata agente immobiliare, devono pagare un debito enorme a un signore della droga messicano. Una delle migliori serie TV in arrivo nel 2018 per l’eccezionale sceneggiatura e gli scenari mozzafiato delle profonde acque blu del lago Ozark.

14) Making a Murderer stagione 2: La seconda stagione di Making a Murderer su Netflix è stata posticipata al prossimo anno. E’ stata una delle serie TV più discusse quando è uscita, per aver rappresentato la vera storia di Steven Avery, un normale ragazzo del Wisconsin che ha finito per passare 18 anni in prigione per un crimine che non aveva commesso. Due anni dopo il suo rilascio è stato arrestato per l’omicidio della fotografa Teresa Halbach, Avery ha dichiarato di essere innocente. Se Making a Murderer è una delle migliori serie in uscita nel 2018, non dobbiamo dimenticare che il caso è ancora in corso, con nuovi sviluppi e dibattiti legali.

15) American Gods stagione 2: Non ci siamo dimenticati nemmeno di Amazon Prime. Nuove divinità all’orizzonte di una delle serie che più ha stupito nell’universo AMZN: ecco ciò che è destinato a cambiare nella prossima stagione di questa serie TV fantasy nel 2018. Basata sul romanzo di Neil Gaiman, è la storia di guerre contro gli dei, naturalmente appartenenti alla nostra società moderna, che riflettono l’amore corrotto per soldi, fama, jet set e droghe e gli dei mitologici, radicati nelle storie tradizionali della Bibbia. Dalle divinità della prima stagione di Mr Wednesday, alias Odin, un vecchio alcolizzato scontroso – con un occhio di vetro piuttosto che la classica benda sull’occhio – a Mad Sweeney di ispirazione celtica, con la sua testa rossa e un forte accento irlandese, possiamo solo aspettarci un equipaggio di personaggi nuovi e divini.

16) Star Trek: Discovery: 50 anni dopo i primi episodi in assoluto, una delle migliori serie fantasy/fantascientifica alla sua seconda stagione, i primi episodi già disponibili e quelli rimanenti in arrivo nel 2018 sulla piattaforma Netflix. Tutto è nuovo, dalla missione e la nave la serie è andata in onda su CBS come prequel degli eventi narrati nello StarTrek originale. L’equipaggio di USS Discovery, capitanato da Rainsford – Sonequa Martin Green (indimenticabile la fine del suo meraviglioso personaggio in The Walking Dead) – è alla ricerca di nuovi mondi e grandi popolazioni fantasy, esplorando temi contemporanei, nonostante il contesto irrealistico.