Tutti  abbiamo sentito parlare almeno una volta nella nostra vita di domotica.

Ma cos’è questa “Domotica” e come sta entrando nelle nostre case?

Partiamo per gradi, la parola Domotica deriva dal latino “domus” che significa “casa” e da ticos suffisso che indica le discipline di applicazione. La domotica deriva dalla applicazione dell’informatica e dell’elettronica al fine di migliorare la qualità della vita.

Le prime forme di domotica le abbiamo negli anni ’60 dove un’ingegnere implementò e creo un sistema per controllare la temperatura della propria abitazione e di alcune apparecchiature elettroniche. Ma i campi in cui la domotica opera sono vastissimi. Oggi non ce ne accorgiamo nemmeno, ma la “domotica” ci circonda, un esempio? Possiamo pensare al sistema di controllo della temperatura dell’aria condizionata a casa, il sistema che regola l’uso del riscaldamento o addirittura l’allarme che inseriamo/disinseriamo per la nostra abitazione.

La domotica oggi sta prendendo più che mai importanza nelle nostre abitazioni con dispositivi all’avanguardia e con sistemi intelligenti o con IA (Intelligenza Artificiale).

Basti pensare alla comuni “lampadine”, anche esse sono smart. Collegandosi con la vostra rete possono accendersi o spegnersi a vostro piacimento, impostando colore, intensità lumetrica e persino “capire” quando siete a casa.

Ma non solo, le grandi aziende sono ormai stanno attraversando una full immersion verso il mondo della domotica. La casa Coreana Samsung, è pronta a realizzare arredamenti “smart” su misura del cliente. Il fine di tutto ciò? Migliorare le nostre condizioni domestiche avendo tutti i comfort possibili! Basterà un semplice comando vocale o un semplice “tap” sul nostro dispositivo a finché la nostra Casa possa interagire con noi.

La tecnologia sta prendendo piede all’interno della nostra quotidianità, anche all’interno delle nostre abitazioni. Che aspettarsi dal futuro?