Partito Nazionale: Fratelli d’Italia

Leader: Giorgia Meloni

Gruppo europeo di appartenenza: Conservatori  e Riformisti Europei (ECR)
Il partito europeo potrà contare anche sull’appoggio del partito polacco Diritto e Giustizia (PiS) e del suo leader Jarosław Kaczinsky; del Partito Democratico Civico (ODS) della Repubblica Ceca; dei Democratici Svedesi; del Dansk Folkeparti del popolo danese; del Forum per la Democrazia, olandese e del Debout la France. In trattativa i rapporti con il partito spagnolo Vox.

Il programma:

  1. Faremo rispettare l’Italia in Europa
    “L’Europa è diventata il parco giochi di Francia e Germania, che usano le istituzioni europee per fare i propri interessi a discapito degli altri Stati membri, in particolare l’Italia.”
  2. Basta austerità, piano di investimenti pubblici per la crescita
    È  in cantiere un piano nazionale ed Europeo di investimenti pubblici in infrastrutture, trasporti, rete digitale, edilizia scolastica, messa in sicurezza del territorio. L’obiettivo è raggiungibile, secondo Fdi, sottraendo le spese per investimenti dal computo dei parametri europei.
  3. Ridurre le tasse e la burocrazia
    Tassa unica per tutti al 15%, abolizione della fattura elettronica, nessun limite all’uso del contante, stop alle leggi speciali in ambito fiscale, rapporto più equo tra fisco e contribuente.
  4. Valorizzazione della manodopera italiana
  5. Contro la finanza speculativa e le distorsioni dell’euro
    Radicale riforma della Banca Centrale Europea, con misure compensative tra gli Stati avvantaggiati dalla moneta unica e quelli, come l’Italia, penalizzati da questa.
  6. Difesa del made in Italy dalla concorrenza sleale
  7. Famiglia e natalità priorità del bilancio europeo
    “Il popolo europeo è destinato a estinguersi”, scrive FdI. Per evitare ciò: introduzione del “reddito di maternità europeo” cioè un assegno mensile per ogni figlio a carico; incentivi all’assunzione di neomamme e donne in età fertile; difesa della famiglia naturale; tutela della vita fin dal concepimento; contrasto della pratica dell’utero in affitto e all’ideologia gender.
  8. Lotta alla povertà e tutela della salute
    Aumento delle pensioni minime e raddoppio dell’assegno di invalidità. Contrasto alle droghe e alle dipendenze.
  9. Dalla parte dell’ambiente e della natura
  10. Contrasto all’immigrazione illegale e difesa dei confini
    No allo ius soli. Quote di immigrazione regolare “solo per nazionalità che hanno dimostrato di integrarsi e che non creano problemi di sicurezza e terrorismo”.
  11. Prima gli italiani nell’acceso ai servizi sociali
    Esclusione di cittadini comunitari e stranieri da determinati provvedimenti pubblici di sostegno economico diretto (servizi sociali, asili nido, case popolari, ecc…)
  12. Sicurezza e legalità in Italia e in Europa
    “Reprimere con fermezza ogni forma di delinquenza e di criminalità favorita, in parte, anche dalla libera circolazione in Europa”. Espulsione di stranieri e cittadini europei che non dimostrano di avere i mezzi necessari di sussistenza in Italia: “non possiamo diventare la baraccopoli d’Europa.”
  13. Difesa della nostra identità cristiana dal processo di islamizzazione

Idea di Europa:

“Il nostro modello di Europa non è l’attuale entità sovranazionale governata da burocrati e tecnocrati non eletti da alcuno e che impone dall’alto le sue scelte ai popoli europei. Vogliamo passare da questa Unione Europea a una Confederazione europea di Stati nazionali liberi e sovrani. Vogliamo ribadire la supremazia della Costituzione e dell’ordinamento italiano sulle norme europee. La capitale europea non può più essere Bruxelles, capitale dei lobbisti, ma dev’essere Atene o Roma, dove è nata la civiltà europea.”

Capilista circoscrizioni: Giorgia Meloni, in tutte le circoscrizioni. Per conoscere i nomi degli altri candidati è possibile consultare questo link.

Dal lunedì al venerdì, fino a domenica 26, verranno caricati i programmi elettorali degli altri partiti candidati.  Rimani aggiornato con la nostra rubrica eLezioni²! Qui il link

Leggi anche #eLezioni²: chi, come e  quando si vota