Torna alla sua seconda edizione “Il baule volante”, il festival di libri per giovani lettori. Il festival – dedicato ai bambini da 0 a 10 anni – ha quest’anno come tema l’identità, la presa di coscienza del sé bambino attraverso la relazione con l’altro e i conseguenti processi di inclusione e integrazione, tematiche di fondamentale importanza da un punto di vista umano, sociale e culturale.

“Il baule volante”, in programma dal 15 al 19 ottobre presso l’Agorateca, ha allargato il numero di collaborazioni con le realtà associative del territorio che si rivolgono ai bambini: centro play, leggere coccole, tolbà, creattiva crescere, Molino d’arte.

La novità di questa seconda edizione è il largo spazio dato alla formazione di docenti, educatori e genitori.

Nel programma sono previsti 3 workshop, un corso di formazione e un convegno: “A scuola con la letteratura per l’infanzia”. Non mancheranno gli incontri informativi a sostegno della genitorialità anche a quella di cuore. È previsto infatti un incontro con l’autore Lorenzo Tozzi, in collaborazione con Creattiva crescere , sul tema dell’adozione.

Gli autori ospiti, tra cui Gabriele Clima, Arianna Papini, Fuad Aziz,  tutti vincitori di numerosi premi e tradotti anche all’estero, terranno corsi di formazione e workshop, incontreranno i bambini delle scuole, e terranno laboratori  e incontri pomeridiani in Agorateca.

La presenza di questi importanti personalità del mondo della letteratura per l’infanzia farà sì che arrivino ad Altamura molti insegnanti, bibliotecari e operatori culturali da tutta la Puglia e Basilicata permettendo di far conoscere un contenitore culturale molto importante come l’Agorateca.

In Agorateca, per tutta la durata del festival, ci sarà la mostra di alcune tavole originali dell’illustratore iraniano Fuad Aziz.

Il festival è organizzato in collaborazione con Agorateca, biblioteca di comunità – Nati per leggere Puglia – AIB Puglia, III circolo Roncalli Altamura e V circolo San Francesco, e con il patrocinio del Comune di Altamura e del Consiglio regionale della Puglia.

Leggi anche “Il Viaggiatore Fermo”. Come Aiutare Gli Altri Può Salvarti La Vita